RMB Brixia Basket dominata dalla corazzata Reyer

 
Altra partita delicata per le Leonesse di Coach Zanardi che fin dalle prime battute si sono scontrate con la precisione al tiro e con la fisicità delle venete che han dato poco spazio alla dinamicità delle giovanissime bresciane. Con lo scorrere dei minuti, l’esperienza e la tecnica delle ragazze di Coach Mazzon hanno fatto la differenza e segnato il match a loro favore. Testa alla prossima per le Leonesse. 
 
Vittoria per Umana Reyer Venezia  78-50. 
 
1°Q.: quintetto bresciano con Zanardi in regia, Molnar, Rainis, Johnson e Vente. Marcatura stretta delle veneziane su Zanardi per limitarne l’inventiva. Vantaggio iniziale Reyer che, a 6:30 dalla fine del quarto, si porta sul +9. Primi cambi per le Leonesse che sul parquet portano Tomasoni e Tempia per dare freschezza e lucidità alle giocate. Qualche errore in attacco e qualche distrazione difensiva bresciana aiutano Venezia ad allungare a +13 a due minuti dal termine del primo quarto. Si chiude quindi la prima frazione con le lagunari a +13. 
 
2°Q.: Brescia in campo con Aizsila, Tomasoni, Tempia, Pinardi e Zanardi. Altro allungo ad inizio quarto delle veneziane che si portano sul +21 a 7:00 minuti dalla fine del primo tempo. Difficoltà in difesa per le giovani di Coach Zanardi e percentuali basse in attacco. Ingresso di Minelli e Pinardi a metà quarto. Massimo vantaggio Reyer +32 che chiude il primo tempo in vantaggio 52-21. 
 
3°Q.: terzo quarto con in campo le bresciane Tempia, Vente, Rainis, Molnar e Zanardi. Terzo fallo di Tempia e partita indirizzata a firma Reyer. Altro massimo vantaggio Venezia a metà quarto + 38. Percentuali in attacco basse per le Leonesse che faticano a trovare i ritmi partita. Fine quarto con vantaggio lagunare +42. 
 
4°Q.: ultimo quarto con in campo le Leonesse Rainis, Vente, Aizsila, Johnson e Molnar. Tripla di Johnson e tripla di Rainis con due punti di Molnar nel primo minuto e mezzo danno una scossa agli umori bresciani. Venezia comunque in controllo, gestisce le propensioni Brixia. Terzo fallo Rainis e quarto di Molnar. Partita con ritmi leggeri che si avvicina alla conclusione in piena gestione Reyer. Si conclude l’incontro con la vittoria di Venezia per 78-50. 
 
Tabellino Ufficiale: RMB Brixia Basket – Umana Reyer Venezia 50-78 –  Parziali: 11-24, 21-52, 23-68. 
 
RMB BRIXIA BASKET: Johnson 11, Tomasoni, Zanardi 9, Molnar 14, De Cristofaro, Tempia 4, Pinardi 3, Scarsi, Minelli, Rainis4, Vente 5, Aizsila – All. Zanardi S. 
 
UMANA REYER VENEZIA: Villa 6, Delaere 7, Pan 7, Madera 17, Yusuma 8, Fassina 11, Santucci, Shepard 18, Kuier, Nicolodi 4 – All. Mazzon A. 
 
BrixiaVsReyer

RMB Brixia Basket sconfitta in toscana

Pomeriggio difficile al Palagalli di San Giovanni Valdarno per le ragazze di Coach Zanardi che tornano a Brescia con una dolorosa sconfitta. Partita che poteva diventare fondamentale per le Leonesse e si, lo è diventata ma in senso negativo. 
 
Vittoria per Bruschi San Giovanni Valdarno per 82-79. 
 
1°Q.: quintetto iniziale bresciano con in campo Vente, Johnson, Zanardi, Molnar e Rainis. Vantaggio delle toscane nonostante i 6 punti consecutivi di Molnar. Una tripla di Zanardi a metà quarto è da stimolo per le Leonesse che con una buona difesa condiziona gli attacchi delle ragazze di Coach Matassini e, con pazienza e lavoro, si porta sul +5 a 3:30dalla fine del quarto. Qualche errore da entrambe le parti rende il finale del quarto non bello. Acuti bresciani nell’ultimo minuto con Aizsila protagonista e Brescia che chiude i primi dieci minuti a +9. 
 
2°Q.: subito Brescia con il massimo vantaggio +10 (30-20), ed a metà quarto, dopo una perfetta gestione degli attacchi ed una tripla di Rainis le Leonesse ottengono un altro massimo vantaggio +12. Ottime percentuali in attacco per Brescia. Johnson 15 punti e Molnar 10, aiutano le ragazze di Coach Zanardi a mantenere il meritato vantaggio che a tre minuti dalla fine del primo tempo è di +11. Bresciane caricate di falli, segnale di combattività ed impegno. Parziale di 6-0 per le toscane. Si chiude il primo tempo con RMB Brixia Basket a +6. 
 
3°Q.:  terzo quarto che vede sul parquet per Brescia Zanardi, Johnson, Tomasoni, Rainis e Molnar. Parziale di 7-0 per le padroni di casa e Brixia che dopo tre minuti dall’inizio del terzo quarto si ritrova a -5. Terzo fallo di Zanardi a metà del quarto. Ritmi elevati e lucidità compromessa e, di conseguenza, errori delle Leonesse che aiutano Bruschi ad aumentare il vantaggio. Finisce il terzo quarto con le ragazze toscane a +5. 
 
4°Q.: inizio difficile per Brescia e Bruschi che si porta subito sul +11. Terzo fallo per Aizsila e pressione difensiva per le ragazze toscane che gestiscono il tempo ed a quattro minuti dalla fine dell’incontro il vantaggio per loro è di +5. Quarto fallo di Molnar. Finale di match con qualche confusione e tensione alle stelle. Zanardi porta a -2 Brixia a 30 secondi dalla fine. Tripla di Johnson ad 8 secondi dalla fine e Brixia a -1. Possesso Bruschi che gestisce e vince l’incontro 82-79. 
 
Tabellino Ufficiale: Bruschi San Giovanni Valdarno – RMB Brixia Basket  82-79 – Parziali: 18-27, 35-41, 62-57. 
 
RMB BRIXIA BASKET: Johnson 19, Tomasoni, Zanardi 17, Molnar 21, De Cristofaro, Pinardi, Vente 2, Scarsi, Rainis 9, Aizsila 11 – All. Zanardi S. 
 
BRUSCHI SAN GIOVANNI VALDARNO: Schweinbacher 7, Tassinari 11, Lazzaro, Milani 5, Missanelli 5, Bove 3, Garrick 29, Atanasovska  Krivacevic 14, Koizar 5, Paulsson 3 – All. Matassini 
BrixiaVsSchio
 

RMB BRIXIA BASKET SCONFITTA SESTO SAN GIOVANNI

Sconfitta con l’amaro in bocca per le ragazze di Coach Zanardi questo pomeriggio al PalaCarzaniga. Con un quintetto iniziale che comprendeva Capitan De Cristofaro, Molnar, Johnson, la giovane Pinardi ed in regia Zanardi, RMB Brixia prendeva importanti decisioni difensive e positive conclusioni al ferro portandosi sull’iniziale 7 a 0. Un buon ritmo, buone scelte difensive ed ottima concentrazione, condivano la prima frazione delle Leonesse che, nonostante la continua pressione Geas, portavano in mano l’incontro ed a metà del quarto riuscire ad avere un discreto vantaggio (+8). Nel finale dei primi dieci minuti, con conclusioni attente e percentuali elevate, le ragazze di Coach Zanotti recuperavano lo svantaggio andando a chiudere la frazione con un vantaggio di 5 punti (19-14). Secondo quarto da dimenticare per le bresciane, errori in conclusione, poca concentrazione, una difesa distratta ed un Geas con il fuoco tra le mani portavano un parziale di 17 a 3 per le milanesi che chiudevano il primo tempo con un +24 (49-25). Tomasoni, Johnson, Zanardi, Pinardi e Molnar in campo per il terzo quarto e difesa a zona studiata da Coach Zanardi con l’intenzione di frenare le percentuali delle milanesi. Con esperienza e fisicità Geas riusciva, nella fase delicata dell’incontro, a gestire gli attacchi bresciani e l’apporto importantissimo dei punti dalla panchina le permetteva di mantenere il divario ormai acquisito per chiudere il quarto a +19 (66-47). Ultima frazione nella quale la squadra milanese, con enorme esperienza e capacità, riusciva a portare l’incontro sullo stallo ed al mantenimento del vantaggio e, nonostante l’ottima prestazione di Pinardi, per lei 11 punti, i 13 punti di Johnson ed i 22 di una attenta e concreta Zanardi, l’incontro si chiudeva con la meritata vittoria della squadra allenata da Coach Zanotti con il punteggio di 79-55.

Tabellino Ufficiale: Allianz Geas Sesto San Giovanni – RMB Brixia Basket 79-55 – Parziali: 19-14, 49-25, 66-47, 79-55.

RMB BRIXIA BASKET: Johnson 13, Tomasoni R., Zanardi 22, Molnar 6, De Cristofaro, Tempia, Pinardi M. 11, Scarsi, Vente 3, Rainis, Scalvini, Minelli. – All. Zanardi S.

ALLIANZ GEAS SESTO SAN GIOVANNI: Dotto 8, Moore 9, Begic 4, Arturi 6, Gorini 6, Holmes 17, Bestagno 5, Tava, Trucco 12, Panzera 13, Resemini – All. Zanotti C.

RagusaVsBrixia

RMB Brixia Basket con l’orgoglio batte Faenza

 
Al PalaLeonessa questo pomeriggio RMB Brixia Basket contro E-Work Faenza Basket Project, match di estrema importanza per le ragazze di Coach Zanardi motivo, cercare punti in modo da smuovere la complicata attuale classifica. Assente ancora Vente non pronta ed in recupero dall’infortunio, assente Aizsilla ferma per un risentimento muscolare e fuori anche Scarsi per problemi ad un ginocchio. Roster bresciano ancora una volta incompleto. Rientro nei ranghi di Johnson dalla quale il pubblico, ancora numeroso sugli spalti, si aspetta grandi cose. 
 
Vittoria per RMB Brixia Basket 57-49. 
 
1°Q.: Brixia Basket che parte con Zanardi, McCray, Tempia, Johnson, Molnar. Dopo un avvio più attento di Faenza, con un parziale di 7-0, Brixia trova il primo vantaggio dell’incontro a metà del quarto 8-5. Rainis, Tomasoni e Capitan De Cristofaro sul parquet per gestire il vantaggio bresciano che, a due minuti dal termine del quarto, è di +2. Termine dei primi 10 minuti con il vantaggio di Brescia 17-14. 
 
2°Q.: Zanardi, Capitan De Cristofaro, McCray, Johnson e Molnar il quintetto per inizio di secondo quarto per Coach Zanardi. Impatto immediato per RMB Brixia Basket che al quarto minuto si porta sul più 10 (24-14). Buona regia e buoni punti di Zanardi. Buona difesa bresciana ma terzo fallo di Zanardi a 4:30 dal termine del tempo. Crescendo di intensità nel finale per Brescia che chiude il primo tempo sul +11. 
 
3°Q.: inizio terzo quarto per Brescia in campo Zanardi, McCray, Rainis, Johnson, Molnar. Partita non bella e carica di contatti e ricca di intensità. Terzo fallo di McCray a metà quarto e punteggio che vede Brescia in vantaggio di 6 punti (32-26). Terzo fallo anche di Molnar. In campo per Brescia Pinardi. Attacco sterile bresciano che aiuta Faenza a recuperare nel punteggio fino al pareggio 35-35 ad un minuto dalla fine del quarto. Si chiude il parziale con le padroni di casa sul +3. 
 
4°Q.: quintetto giovanissimo per Coach Zanardi. McCray, Pinardi, Tomasoni, Zanardi e Capitan De Cristofaro. Quarto fallo di Molnar al quarto minuto e quinto al settimo minuto, fuori dai giochi. Ultimi tre minuti da vivere con Brescia che conduce 47-44 e Capitan De Cristofaro in lunetta per il terzo fallo di Pallas, punteggio 48-44. Alternanza di possessi nei secondi finali e Zanardi dalla lunetta porta il vantaggio bresciano a +2. Quarto fallo di Zanardi e parità per Faenza. Tripla di una super Rainis e Brescia a 47 secondi dalla fine in vantaggio 53-49. Si chiude l’incontro con la splendida, esaltante e meritata vittoria per RMB Brixia Basket, punteggio 57-49. 
 
Coach Zanardi a fine partita, conscio delle difficoltà a venire, si è complimentato con l’intera squadra per l’intensità la determinazione e la voglia di vincere dimostrata per l’intero arco della partita, avanti così. 
 
Tabellino Ufficiale: RMB Brixia Basket – E-Work Faenza Basket Project 57-49 – Parziali: 17-14, 32-21, 40-37. 
 
RMB BRIXIA BASKET: Johnson 12, Tomasoni 2, Zanardi 19, Molnar 11, De Cristofaro 1, Tempia 1, Pinardi, Moreni, Scalvini, Minelli, Rainis 6, Miller-McCray 5  – All. Zanardi S. 
 
E-WORK FAENZA BASKET PROJECT: Franceschelli 2, Kunaiyi-Akpanah 18, Moroni 4, Cupido 5, Policari, Georgieva 3, Hinriksdottir 2, Baldi 8, Egwoh, Davis 7 – All. Ballardini S.
 
BrixiaVsFaenza
 

RMB Brixia Basket amara trasferta siciliana

 
 
Trasferta in terra siciliana per le Leonesse questo pomeriggio. In casa di Passalacqua Ragusa le nostre ragazze, prive di Johnson, tenuta a riposo questa domenica, Scarsi, per un colpo rimediato in settimana e Crudo per rescissione del contratto (grave infortunio non ancora recuperato), avendo la piena consapevolezza di affrontare un Top Team, nulla danno per scontato tantomeno un possibile buon risultato consce dell’enorme impegno e carico di lavoro affrontato in questa settimana in preparazione di questo match e degli altri a venire. Vente aggregata alla squadra ma con pochissime chance di assaggiare il parquet. Coach Zanardi completa il roster bresciano con la giovanissima Scalvini sempre attenta quando chiamata a presenziare in prima squadra. Il Team siciliano guidato dell’esperto Coach Lardo presenta in campo le nazionali Romeo, Dotto, Consolini ed Attura supportate da Vitola, Hampton ed Anigwe, straniere di spessore e caratura.
 
Vittoria per Passalacqua Ragusa 79-53.
 
1°Q.: quintetto bresciano composto da Zanardi, Rainis, Miller-McCray, Molnar e Aizsila. Buoni attacchi di Brescia con Molnar e Zanardi e buoni rimbalzi di Miller McCray. A metà del quarto Brixia in vantaggio di un punto. Acuto di Ragusa nei minuti finali che con una buona difesa ed un attento attacco maturando un vantaggio di 6 punti a due minuti dal termine del primo quarto. Ingresso in campo di Tomasoni, Pinardi, Tempia e Capitan De Cristofaro e finale a nome Ragusa che chiude a +10.
 
2°Q.: uno-due Pinardi-Tempia con buoni punti ma difesa ancora da registrare. Ottimi attacchi al ferro di Ragusa e vantaggio che si mantiene in doppia cifra. Percentuali bresciane basse e buona difesa siciliana. Chiude il primo tempo Passalacqua a +13.
 
3°Q.: secondo tempo che Brescia inizia con Aizsila, Molnar, Rainis, Zanardi e McCray. Aizsila quarto fallo e Zanardi secondo. Partita non bella con possessi poco attenti da entrambe le squadre e a metà quarto Ragusa conduce +12. Seconda parte del quarto con Ragusa protagonista di buoni attacchi al ferro e Dotto precisissima da tre. Terzo fallo di Zanardi e Ragusa che chiude il terzo quarto a + 27.
 
4°Q.: Tempia in cattedra per Brescia con triple di qualità ma vantaggio ragusano che non diminuisce. Partita che si avvia stancamente alla fine con vantaggio ormai acquisito e quasi stabilizzato dalle siciliane. Qualche sprazzo di qualità di Tomasoni ma non sufficiente a smuovere Brescia. Quattro giocatrici in doppia cifra per Ragusa a tre minuti dal termine dell’incontro. 14 punti per Zanardi e 13 punti per Tempia e finale con vittoria meritata di Ragusa 79-53.
 
Tabellino Ufficiale: Passalacqua Ragusa – RMB Brixia Basket – 79-53-   Parziali: 23-13, 40-27, 63-36.
 
RMB BRIXIA BASKET:, Tomasoni 4, Zanardi 14,  Molnar 7, De Cristofaro 7, Tempia 13, Pinardi 3, Scalvini, Rainis, Vente, Aizsila, Miller-McCray 7 – All. Zanardi S.
 
PASSALACQUA VIRTUS EIRENE RAGUSA: Romeo 16, Consolini 6, Vitola 15, Attura 8, Anigwe 11, Di Fine, Olodo 2, Salice, Mallo, Dotto 12, Hampton, Ostarello 9– All. Lardo L.
 
RagusaVsBrixia

RMB Brixia Basket sconfitta da Sassari al PalaLeonessa

 
Altra partita di spessore ed interesse per RMB Brixia Basket questa sera al PalaLeonessa. Ospite delle Leonesse il Banco di Sardegna Dinamo Sassari, formazione, quella sarda, che occupa stabilmente i piani alti della classifica del massimo campionato italiano. RMB Brixia Basket che deve rinunciare a Liga Vente. Il centro bresciano, uscita per infortunio nella partita con Bologna, non è riuscita a recuperare dall’infortunio rimediato cinque giorni fa ed al suo posto, Coach Zanardi, ripropone l’americana Miller McCray in tribuna nell’ultimo incontro. 
 
Vittoria per Banco di Sardegna Dinamo Sassari 102-80. 
 
1°Q.: quintetto bresciano con Zanardi in regia, Molnar, McCray, Johnson e Aizsila. Ottime percentuali per le Leonesse nella prima parte dell’incontro e buona gestione difensiva. A metà primo quarto dopo vari capovolgimenti di fronte Sassari conduce 19-16. Tomasoni, Rainis e Crudo in campo per le Leonesse per il finale del quarto. Che si conclude con Sassari a +2. 
 
2°Q.: pareggio di McCray ad inizio quarto che impatta sul 25-25. Qualche forzatura in attacco per Brescia che permette alla Dinamo di prendere un piccolo vantaggio a metà del quarto 30-37. Coach Zanardi inserisce Scarsi per dar consistenza fisica ed esperienza. Punti importanti di Zanardi e Molnar che reagiscono alla precisione delle sarde sotto le plance ma non sufficienti per riavvicinarsi in modo concreto alle ragazze di Coach Restivo. Il primo tempo si chiude con le sarde a +13. 
 
3°Q.: quintetto Brixia di inizio secondo tempo con Pinardi, Zanardi, Johnson, McCray e Rainis. Terzo fallo di Rainis. Partita nervosa e contatti duri continui. Metà del quarto con Sassari in vantaggio di 19 punti. Tempia in campo per Johnson. E quarto fallo di Rainis. Cinque punti consecutivi di Molnar ed una tripla di Tempia riavvicinano Brescia a -12 sul finire del quarto. 
 
4°Q.: ultimo quarto con quintetto bresciano che conta Tempia, Johnson, Molnar, McCray e Zanardi. Subito Johnson e Zanardi per il -8. Molnar sugli scudi, il suo tabellino segna 23 a 7:00 minuti dal termine dell’incontro. Finale teso per il nervosismo in campo ma finale da vivere per l’agonismo delle ragazze di Coach Zanardi. Carlotta Zanardi con cinque punti consecutivi (concluderà l’incontro con 25 punti e 7 falli subiti) porta Brescia a -10 a tre minuti dalla fine dell’incontro. Le buone percentuali di Sassari con Carangelo in evidenza, mantengono le distanze nel punteggio. Finisce l’incontro con Sassari che vince al PalaLeonessa 102-80. 
 
Tabellino Ufficiale: RMB Brixia Basket – Banco di Sardegna Dinamo Sassari. 80-102 –  Parziali: 23-25, 38-51, 60-72. 
 
RMB BRIXIA BASKET: Johnson 10, Tomasoni 2, Zanardi 25, Molnar 24, De Cristofaro, Tempia 3, Pinardi, Scarsi, Rainis 3, Aizsila 3, Miller McCray 10, Crudo   – All. Zanardi S. 
 
BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI: Toffolo 2, Mazza, Carangelo 20, Arioli, Gustavsson 20, Makurat 19, Fara, Thomas 15, Holmes 21, Ciavarella 5  – All. Restivo A.
BrixiaVsSassari

RMB Brixia Basket a testa alta, cede a Bologna

Con una discreta cornice di pubblico questa sera RMB Brixia Basket ha affrontato al PalaLeonessa la Virtus Segafredo Bologna terza (ancora questa partita da recuperare) in classifica del massimo campionato nazionale. Formazione quella bolognese ricca di nomi e talenti, di giocatrici con esperienza e nazionali. RMB Brixia Basket, di contro, in campo a ranghi finalmente completi con l’obbligo di ben figurare davanti all’armata Felsinea in un incontro estremamente affascinante ove “nulla da perdere” era la parola d’ordine. Da sottolineare nella formazione bresciana il rientro di Zanardi finalmente ristabilita, il lento ma graduale recupero di Crudo ormai pienamente inserita negli schemi di Coach Zanardi e l’aggiunta al roster della guardia lettone classe 1994 Ance Aizsila.

Vittoria per Virtus Segafredo Bologna 88-69.

1°Q.: per il divertimento del pubblico la partita inizia con capovolgimenti di fronte continui ed un gioco dinamico che mette in evidenza, fin da subito, le ottime percentuali al tiro di Bologna. Qualche errore al ferro delle Leonesse aiuta le felsinee a prendere un vantaggio di 10 punti a metà quarto. Mano caldissima e continua delle bolognesi, qualche errore difensivo delle ragazze di Coach Zanardi e quarto che si chiude con la Virtus a +22 con Rupert già 11 punti a referto.

2°Q.: inizio del secondo quarto con le stesse dinamiche di come si è concluso il primo, ottimi attacchi delle emiliane e Brescia che crea gioco ma trova difficoltà nelle conclusioni. Laksa in maglia Virtus gestisce in modo attento i possessi bolognesi e permette alla sua squadra di mantenere il vantaggio. Finale del quarto con Johnson ispirata che, con 8 punti consecutivi, permette a Brescia di riavvicinarsi nel punteggio. Bologna chiude il primo tempo a +21.

3°Q.: tegola per Brescia che perde Vente per infortunio sul finale del secondo quarto. La mancanza del centro delle Leonesse fa perdere consistenza alle bresciane sotto le plance, posizione delicata per la presenza delle esperte lunghe felsinee. Minuto 7.20 e terzo fallo di Zanardi. Tomasoni in campo con grinta e determinazione sia in fase difensiva che nelle propensioni offensive ed è da stimolo per le compagne. Ancora Johnson che, ottima nelle scelte offensive, porta a -12 Brescia dando entusiasmo al folto pubblico. Difesa Brixia molto più attenta che costringe Bologna a rivedere gli schemi nel timore di un recupero bresciano. Zanardi in un ottimo momento, commette il quarto fallo ed è costretta a sedersi in panchina. Si chiude il quarto con Bologna a +16.

4°Q.: Tomasoni ancora protagonista per grinta e determinazione anche ad inizio quarto parziale. Quarto fallo di Molnar al minuto 6.20 e Brescia a -13. Scarsi e Capitan De Cristofaro in campo nel momento più importante della partita, Coach Zanardi sceglie l’esperienza per la volata finale ed opta per Crudo e Johnson cercando incisività sui entrambi i lati del campo. Bologna tiene il colpo e gestisce gli ultimi minuti. Buon esordio di Aizsila in casacca Brixia che chiude con 7 punti. Menzione per Johnson autrice di 25 punti. Vince Bologna 88-69.

Tabellino Ufficiale: RMB Brixia Basket – Virtus Segafredo Bologna 69-88 –  Parziali: 16-38, 36-57, 55-71.

RMB BRIXIA BASKET: Johnson 25, Tomasoni 4, Zanardi 7, Molnar 10, De Cristofaro 3, Tempia, Pinardi, Scarsi, Rainis, Vente 8, Aizsila 7, Crudo 5  – All. Zanardi S.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Del Pero, Pasa 7, Rupert 18, Barberis 7, Andrè 8, Zandalasini 10, Orsili 4, Parker 7, Laska 19, Cinili 8  – All. Ticchi G.

BrixiaVsBologna

RMB BRIXIA BASKET SCONFITTA IN TOSCANA

Domenica importante per RMB Brixia Basket al PalaTagliate di Lucca. Impegno duro ed essenziale per continuare il cammino verso la salvezza nel difficilissimo massimo campionato nazionale contro una squadra, quella toscana che, appaiata in classifica, non si è risparmiata nel rendere complicato il pomeriggio delle ragazze di Coach Zanardi. Assente anche per quest’incontro Carlotta Zanardi.

Quintetto iniziale bresciano con Rainis, Molnar, Tomasoni, Vente e Johnson.

Divertente primo quarto con punteggio in bilico, una buona regia di Rainis ed aggressività in difesa di Tomasoni. Mano fredda ad inizio match per Johnson che sbaglia qualche tiro importante. Atteso esordio a due minuti dalla fine del primo quarto per la nazionale Crudo in casacca bianco-blu. Più incisiva a rimbalzo Lucca che chiude Il primo quarto a +5.

Inizio di secondo quarto con in campo Capitan De Cristofaro esterna e con McCray a lottare sotto le plance. Percentuali bassissime per entrambe le squadre e secondo quarto carico di tensioni e di errori. Gioco spezzettato dai falli e dalle palle perse. Scarsi subentra a Molnar, tre falli per la giocatrice croata. A metà del secondo quarto allungo delle toscane, più attente in attacco, +12. Terzo fallo anche per Vente. Si chiude il primo tempo con le ragazze toscane a +13.

Quintetto iniziale del secondo tempo con in campo Pinardi protagonista subito con due punti dalla lunetta. Le percentuali al tiro molto basse delle ragazze di Coach Zanardi aiutano Lucca a mantenere il vantaggio che, a metà del terzo quarto, è salito a +15. Palle perse di Lucca non sfruttate dagli attacchi bresciani ed arbitri che lasciano giocare anche davanti a contatti e pressioni rilevanti. Quarto fallo di Molnar a due minuti dalla fine del terzo quarto e fallo di Crudo, Brescia in bonus. Primi due punti in maglia Brixia per Crudo e quarto che si chiude con le toscane a +12.

Ultimo quarto in linea con i precedenti con Lucca sempre a gestire il vantaggio con solo due punti segnati per entrambe le squadre a metà del tempo (49-37). Falli importanti spesi da Brescia già in bonus a cinque minuti dal termine. Match brutto per errori, palle perse, basse percentuali al tiro ed intensità. Due triple di Tomasoni portano a -9 Brescia a 1:21 dal termine dell’incontro. Chiude l’incontro Lucca vincendo 60-48.

Tabellino Ufficiale: GESAM GAS&LUCE LE MURA LUCCA – RMB BRIXIA BASKET  60-48 –  Parziali: 17-12, 33-20, 47-35.

RMB BRIXIA BASKET: Johnson 16, Tomasoni 9, Molnar 11, De Cristofaro, Tempia, Pinardi 2, Scarsi, Crudo 2, Scalvini, Rainis, Vente 8, Miller-McCray – All. Zanardi S.

GESAM GAS&LUCE LE MURA LUCCA: Cappellotto, Traffers 10, Natali 15, Tulonen 2, Parmesani 5, Bocchetti 5, Miccoli 8, Gilli 5, Frustaci, Morrison 10 – All. Andreoli L.

 

LuccaVsBrixia

RMB Brixia Basket cede alla corazzata Schio

Grande Basket questo pomeriggio al PalaLeonessa, RMB Brixia Basket ha ospitato le squadra Campione d’Italia nonché capolista del campionato in corso e prima in classifica in Euroleague Women, Famila Basket Schio. Partita difficilissima per le Leonesse di Coach Zanardi convinte comunque di poter tenere i colpi delle venete nonostante il divario di esperienza e di fisicità. Assente per indisposizione nelle file bresciane Carlotta Zanardi e presenza, prima volta a referto, della new entry Sara Crudo, ala e nazionale anno 1995. Nel Team veneto presenza delle nazionali italiane Sottana, Verona, Bestagno, Penna e Keys e della nazionale spagnola Ndour.

Vittoria per Famila Basket Schio 89-53.

1°Q.: divertente inizio di quarto, entrambe le squadre con buone soluzioni offensive e Schio, con più precisione al tiro, che allunga a +8 al quarto minuto. Buoni attacchi di Tempia e McCray che mantengono Brescia a ridosso di Schio a tre minuti della fine del quarto. In campo per le Leonesse Scalvini e Minelli. Finale del primo quarto con le venete a +8.

2°Q.: Capitan De Cristofaro con tre triple muove il punteggio (ed il pubblico) di Brescia ad inizio del quarto e Vente, carica di falli (tre) si sposta in panchina facendo spazio a Molnar. Schio gestisce con l’esperienza e con buone rotazioni l’incontro mantenendo un sufficiente vantaggio chiudendo il primo tempo a +19 con Howard a 11 punti.

3°Q.: esperienza e qualità permettono a Schio di gestire la partita ed a metà del quarto ritrovarsi a +27 con Sottana a guidare attacchi ad alte percentuali. Rainis per Brixia commette il terzo fallo a due minuti dalla fine del quarto. Per le ragazze di Coach Zanardi le basse percentuali al tiro condizionano la gara. Terzo quarto vittorioso per Schio che chiude a +34.

4°Q.: ad inizio del quarto terzo fallo anche per Scarsi. Buone soluzioni offensive di McCray in sponda bresciana e qualche errore di troppo in generale per le Leonesse. A metà del quarto Schio conduce +34. Mix di buona difesa e discreto attacco fanno gestire il risultato alla squadra di Coach Dikaoulakos. Terzo fallo per Scalvini. Si chiude l’incontro con Schio che vince 89-53.

Coach Zanardi a fine partita si ritiene comunque soddisfatto della prestazione delle ragazze conscio dell’impegno estremamente complicato affrontato con menzione per le giovanissime che, soprattutto nella fase difensiva, hanno dimostrato concretezza e voglia di lottare. Testa a Lucca, prossimo delicato ed importante incontro.

Tabellino Ufficiale: RMB Brixia Basket – Famila Basket Schio 53-89  –   Parziali: 14-22, 25-44, 35-69, 53-89.

RMB BRIXIA BASKET: Johnson 14 , Tomasoni, Molnar  4, De Cristofaro 11, Tempia 5, Scarsi, Crudo, Scalvini, Minelli, Rainis 2, Vente 8, Miller-McCray 9 – All. Zanardi S.

FAMILA BASKET SCHIO: Bestagno 7, Mestdagh 5, Sottana 9, Sivka 5, Verona 5, Howard 15, Crippa 10, Keys 12, Penna 12, Ndour 9 – All. Dikaoulakos G.

 

BrixiaVsSchio

Buona prova di RMB Brixia Basket ma esce sconfitta a Crema

 

Trasferta importante per RMB Brixia Basket che ha incontrato questo pomeriggio Parking Graf Crema. Partita per entrambe le compagini fondamentale per smuovere la classifica ed avvicinarsi al traguardo della salvezza, minimo obbiettivo prefissato per quest’annata.

Inizio di partita caratterizzato da aggressività su ambi i lati del parquet, aggressività dettata dall’alta posta in palio ma, le basse percentuali al tiro e qualche palla persa delle bresciane, aiutano le ragazze di Coach Piazza ad allungare a +7 a metà primo quarto. Reazione importante per le Leonesse che per mano di Johnson e Molnar, riavvicinano nel punteggio Crema che chiude comunque il primo quarto sul +1.

Al secondo minuto del secondo quarto, Brescia raggiunge la parità con carattere ed aggressività collettiva ed una tripla di Johnson, in serata di grazia dall’arco. Vantaggio bresciano con Vente. Partita che scalda il pubblico del palazzetto. Da sottolineare la presenza sulle tribune di una nutrita schiera di tifosi bresciani che hanno, per tutto l’incontro, incoraggiato e sostenuto le ragazze di Coach Zanardi. Errori sotto le plance di Brescia nel finale del quarto, fanno chiudere il primo tempo a favore di Parking Graf Crema +5

Nel terzo quarto Crema riesce a gestire il vantaggio con una buona difesa e con più incisività a rimbalzo. Quarto fallo di Molnar e Parking Graf allunga a +10. Nei secondi a seguire, Johnson e Zanardi, con delle ottime soluzioni offensive, riescono ad orchestrare la squadra che riesce a ridurre lo svantaggio chiudendo il quarto a -3.

Ultimo quarto con molta tensione in campo, capovolgimenti di fronte con diverse palle perse nei primi minuti. La differenza nelle percentuali al tiro ed i punti su palle perse di Brixia, fanno in modo che Crema, prenda un leggero vantaggio che, a tre minuti dal termine, arriva a +12. Concitazione e falli, le due squadre finiscono l’incontro come avevano iniziato non risparmiandosi e, l’applauso finale del pubblico, onora le compagini che hanno lottato e dimostrato di voler rimanere nella categoria non risparmiando nulla.

Vince Parking Graf Crema 72-65 contro un RMB Brixia Basket che esce a testa alta per aver dimostrato tutta la volontà e la determinazione adatta per cercare di competere in questo campionato estremamente impegnativo e, con gli innesti adeguati fatti, riuscirà di certo a dire la sua.

 Tabellino Ufficiale: Parking Graf Crema – RMB Brixia Basket 72-65 –  Parziali: 21-20, 43-38, 54-51, 72-65.

RMB BRIXIA BASKET: Johnson 22, Tomasoni, Zanardi 14, Molnar 4, De Cristofaro 2, Pinardi M., Scarsi 2, Minelli, Rainis 3, Vente 16, Valli, Miller-McCray 2 – All. Zanardi S.

PARKING GRAF CREMA D’Alie 2, Melchiori 10, Nori, Conte 18, Kaba 18, Capoferri, Radaelli, Caccialanza, Rizzi,  Pappalardo, Dickey 9, Meresz 15, – All. Piazza G.

CremaVsBrixia